Giu 20 2014

Support. Don’t Punish.

Support dont punish logo

Link: Support.Don’t Punish.

Giovedi 26 Giugno 2014, seconda “Giornata di Azione Globale Un’occasione per sottolineare pubblicamente come le persone che fanno uso di droghe continuino a essere abusate, stigmatizzate, torturate, picchiate e persino uccise in nome della “guerra alla droga”.

Non possono più  essere ignorati i rischi evidenti cui vanno incontro le persone che si iniettano droghe.

SUPPORTA. NON PUNIRE.

Campagna di sensibilizzazione globale per aumentare la consapevolezza dei danni causati dalla criminalizzazione delle persone che fanno uso di droghe.

 


Giu 11 2014

#Buriddavive

Buriddavive by csoa gabrioAbbiamo aspettato ad annunciare la nostra solidarietà ai compagni genovesi con un comunicato ufficiale, anche se le parole di stima non erano mancate, subito dopo l’assurdo sgombero del Laboratorio Sociale Occupato, e da sabato l’azione della Questura genovese è stata anche inutile. Inutile – altro non poteva essere – per tutt* quelli che credono che con la forza sia possibile cancellare un movimento, perché, come annunciato, la risposta non si è fatta attendere e l’ex scuola Garaventa è diventata il nuovo spazio in cui tutt* quelli che lo vorranno potranno continuare a sostenere e costruire quella socialità possibile solo in spazi sociali occupati e affini. Utile, al contrario, a tutt* quelli che credono e sostengono la necessità degli spazi sociali e per i quali #BURIDDAVIVE non è uno dei tanti hashtag in rete, ma un sentimento condiviso, che la travalica, scende nelle piazze, aggrega e diventa una promessa – mantenuta – e un progetto che continua. Come a tanti compagni e amici è successo, la delusione, la rabbia, l’ottusità quasi incomprensibile con la quale si viene o si è venut* brutalmente sovrastat*, non dura che un attimo e lascia il posto a una determinazione rinnovata che solo chi riesce a viversi porterà per sempre nel cuore: la sensazione impagabile che ti fa sentire ancora una volta e ancora di più dalla parte giusta, con gli altr*, con tant*. Hanno perso, loro! Da qualche giorno sui giornali si leggono polemiche stupide, sterili e utili solo per le lotte interne di potere di quei politicanti dei quali ben diventano chiare le priorità. Chiare a tutt* noi, e che ora lo saranno anche a una parte di coloro i quali li hanno sostenuti; la lezione che è data a tutt* è che le idee non si fermano, nemmeno con la forza ma le poltrone si conquistano, a colpi bassi, cercando di sfruttare tutto e tutt* senza il minimo rispetto per i meccanismi di rappresentanza, resi inutili dalla mancanza di un’etica pubblica di cui quella politica è addirittura nemica e come fossero vasi comunicanti un certo modello di socialità ne è, invece, pregna.

Collettivo Infoshock, Csoa Gabrio.


Giu 8 2014

Quando la realtà supera la fantasia

La realtà supera la fantasia raggiungendo il grottesco nelle dichiarazioni dei senatori Razzi e Giovanardi, L’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze e Claudia Sterzi

Razzi-MINIFonte: Million Marijuana March

Quando la realtà supera la fantasia, il Senatore Razzi riesce a essere addirittura più caricaturale della sua caricatura, scavalcando l’interpretazione del bravissimo Crozza; ecco cosa afferma il fine pensatore Razzi (quello vero) sulla legge Fini-Giovanardi nel corso di una puntata del programma televisivo ServizioPubblico.

Un’altra chicca demenziale compare nel seguente video di due minuti sul convegno di chiara matrice proibizionista organizzato da EOS Luiss: “Droghe leggere in Italia, tra libertà personale e tutela della salute”.

Allo stesso tavolo, ci erudiscono sul tema, oltre all’immancabile Giovanardi con le solite grottesche e fantascientifiche visioni sui danni cerebrali della Cannabis, il Dott. Massimo Canu direttore della Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze (versione romana del DPA serpelloniano), Giuseppe Verneri dell’Ass. EOS Luiss e l’antiproibizionista Claudia Sterzi presidente dell’Associazione Radicale Antiproibizionista (ARA).

Claudia Sterzi, dal minuto 1:14 al minuto 1:29, in 15 secondi ci informa che (trascrizione testuale):

…il danno economico quale potrebbe essere? Quando le sostanze fossero legali e quindi controllate, i costi per la salute sono più o meno quelli, come abbiamo detto, che poi ci sono per la cattiva nutrizione, per l’alcol, per il tabacco…

Perfetto, allora evidentemente l’OMS mente quando afferma che le due sostanze, sebbene legali, che in assoluto producono più morti della somma di tutte le altre sostanze illegali e legali, sono proprio l’alcol e il tabacco! Meno male che è antiproibizionista, neanche Serpelloni è mai giunto a tanto…

La ACT (Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze) già in passato aveva fatto parlare di sé – o forse sarebbe più corretto dire: “ridere di sé” – con la campagna “#MOLTOMEGLIO…”, della quale non si comprendono nè il senso nè la finalità. Unico effetto certo è che ha provocato in rete un’enormità di battute con i suoi manifesti demenziali pagati con denaro pubblico. Continue reading


Giu 4 2014

Street Parade della Città di Sotto, Sabato 14 giugno, Genova

Street Parade della Città di Sotto 14-06-14Street Parade della Città di Sotto 14-06-14 retro


Giu 3 2014

ACIDTEKNO Night- Benefit arresti, Sab 7/6@ Hell Chuncho occupato – Torino

Hell Chuncho 07-06-14