Dic 21 2009

Libro Bianco Fini-Giovanardi

Il Libro Bianco è uno studio svolto dalle associazioni Antigone, Forum Droghe e La società della Ragione sugli effetti della legge 49/2006, la cosiddetta Fini-Giovanardi. Si basa sui rapporti del Ministero dell’Interno ed ha ampliato il discorso sulle misure alternative al carcere nella seconda edizione, che risulta essere la più completa ed esaustiva sotto diversi profili che interessano la repressione dei consumatori di sostanze.

libro-bianco-i.pdf

libro-bianco-ii.pdf


Dic 21 2009

Record! Nel 2009 come nel 2001, il numero più alto di suicidi in carcere: 69 persone.

Ancora un suicidio, ancora in carcere, ancora una persona che aveva avuto problemi di dipendenza da sostanze. Ancora una volta questo ennesimo suicidio ha un colpevole: la Fini-Giovanardi.

Marco Toriello, 45 anni, di Eboli è stato trovato cadavere dietro le sbarre; si è tolto la vita la sera del 18 dicembre impiccandosi nella sua cella all’interno della casa circondariale di Salerno Fuorni. Noto alle forze dell’ordine per reati legati al mondo degli stupefacenti, era stato arrestato nel dicembre dello scorso anno a seguito di una tentata rapina messa a segno ai danni di una fruttivendola di Eboli: prima fu messo in fuga dal compagno della commerciante, successivamente arrestato dai carabinieri della compagnia di Eboli. Malato da tempo di epatite aggravata da altri problemi di salute, Marco era detenuto nella casa circondariale “Fuorni” di Salerno, precisamente nel reparto destinato ai tossicodipendenti. Le sue condizioni di salute, tuttavia, erano delicatissime e lo stesso necessitava di cure costanti. Continue reading


Dic 11 2009

Pratiche di pill testing

320

La necessità di effettuare analisi di pill-testing durante eventi ludici in contesti legali o informali è generalmente legata alla preoccupazione conseguente ai sequestri di dosi di sostanze morfologicamente simili ma completamente differenti dalle caratteristiche e dalla composizione per cui il consumatore le aveva acquistate. Tale motivazione, conseguente alle preoccupazioni delle istituzioni nei confronti dell’uso di sostanze, viene addotta quale motivazione a sostegno della necessità dell’analisi di sostanze, ma appare assolutamente falsa e fuorviante, soprattutto se applicata al caso italiano. Continue reading


Dic 5 2009

Morti di carcere e ammazzati dalla legge sulle droghe

La depenalizzazione del consumo è sempre più necessaria, la riduzione del danno è da consolidare ed accrescere. Ostacolandone la pratica non ci resta che assistere a tristi necrologi…

Dic 5 2009

Sei anni di dati sulla repressione dei consumatori

Anno 2004 2005 2006 2007 2008 par.2009
Operazioni Antidroga 18744 19872 20768 22111 22470 19682
Arresto 24103 24075 25730 27642 28522 25386
Rimesse in libertà 7019 7098 7902 6366 6152 5143
Irreperibili 361 432 424 443 423 302
Persone segnalate 31483 31605 33056 35451 35097 30831
Stranieri 8791 9028 9594 10750 11406 10545
Minori 1142 1203 1044 1038 1124 996
Donne 2934 2977 3084 3206 3054 n.d.

I dati riportati, sino allo scorso anno compreso, si rifanno alla Relazione Annuale 2008, mentre i parziali relativi al 2009 sono stati ottenuti sommando i dati riguardanti i vari mesi dell’anno e apparsi sulle pubblicazioni della Direzione Centrale Servizi Antidroga, rispettivamente, riguardo alla situazione nazionale e alle tabelle provinciali (dati estratti per la provincia di Torino). Continue reading


Dic 4 2009

Presidio antiproibizionista contro la repressione

Torino – p.zza Castello, 28 novembre 2009