Nov 5 2013

Allerta MDMA ed Ecstasy contaminate da PMA

Inpud

Fonte: Inpud

Le morti causate da Ecstasy contaminata con para-Methoxyamphetamine (PMA) sono notevolmente aumentate nel corso degli ultimi due anni. L’Ufficio per le statistiche nazionali non registra nessun morto per PMA nel 2008, 2009 e 2010 in Inghilterra e Galles, una morte nel 2011 e una ventina di morti nel 2012. Tale tendenza è proseguita nel 2013. Media e rapporti di polizia, in questi ultimi mesi, hanno raccontato di uomo morto a Manchester e molte persone per le quali è stata necessaria un’ospedalizzazione, sono state in aggiunta segnalate altre morti a Manchester verso l’inizio dell’anno, inoltre, almeno due persone sono morte quest’anno nel Cheshire, altre sono morte nel nord dell’Inghilterra, a Oxford, e nello Hampshire, e noi siamo a conoscenza di numerose persone che hanno erroneamente preso PMA a Londra . I decessi sono stati registrati in Inghilterra e Galles, Irlanda del Nord, Scozia, negli USA (in diversi stati), Canada, Danimarca, Norvegia e Australia.

Se si utilizza Ecstasy e/o MDMA, non ci si può permettere di pensare a questo come una di quelle cose che accadono ad altre persone. C’è un sacco di disinformazione in giro, e le persone che utilizzano eccitanti, Ecstasy e MDMA hanno bisogno di comprendere cose semplici.

Continue reading


Dic 17 2012

ALLERTA: Methoxetamina venduta come Ketamina a Bologna

Agli operatori dell’ equipe del Lab57, da anni impegnati nella limitazione dei rischi agli eventi informali, è stata ripetutamente segnalata negli ultimi 15 giorni nell’ area di Bologna e provincia, una significativa quantità di Methoxetamina che viene venduta come Ketamina (vedi la scheda info).

I consumatori riportano una durata molto maggiore degli effetti rispetto alla ketamina, a seconda della quantità consumata, si va dalle 4 ore alle 7-8 ore con malesseri prolungati, nausea, cadute rovinose, amnesie totali, scatti nervosi violenti con un tempo di recupero totale anche di 12-24 ore.

Un campione della sostanza è stato spedito in Francia presso un laboratorio universitario di fiducia, che ha confermato il sospetto che si trattasse di Methoxetamina, questa è l‘analisi spettrografica.

Sul sito di Energycontrol di Barcellona si trovano informazioni più dettagliate su dosaggi ed effetti della Methoxetamina che combaciano con i report dei consumatori che hanno contattato l’equipe del Lab57. –> Vai al link tradotto

Lo status legale di questa sostanza ne permette una alta diffusione a costi irrisori, solo il passaparola informato dei consumatori può impedire la sua diffusione, inoltre l’uso di test a reagenti colorimetrici,il  Test rapido,  rileva la particolare anomalia di questa sostanza, in caso di dubbi quindi SI SCONSIGLIA VIVAMENTE di usare questa sostanza che ha già provocato diverse intossicazioni in Europa.

In caso di dubbi  non esitate a prendere contatto con una mail a lab57@indivia.net e in caso di malesseri chiamate subito il 118.


Ago 6 2012

Allerta: Speed con 4-MA

Fonte: Energy Control

Pubblichiamo l’allerta del servizio di analisi Energy Control  (già segnalata nel nostro omonimo gruppo su fb)  inerente campioni di speed contenenti prodotti di sintesi potenzialmente pericolosi.

Recentemente sono stati rilevati campioni di speed con una grande quantità di sottoprodotti, alcuni di sintesi. I prodotti di sintesi sono composti residuali frutto di una cattiva sintesi e purificazione nel processo di fabbricazione delle anfetamine. La presenza di queste sostanze aumenta il rischio di consumo di speed nonché la sua tossicità.

E’ stata trovata anche una sostanza chiamata 4-metilamfetamina (4-MA) che non sappiamo se è un prodotto di sintesi o se è stata aggiunta seguendo uno scopo ben preciso. Ci sono poche informazioni su di essa, ma l’anno scorso sono stati segnalati alcuni decessi in Olanda, Danimarca, Belgio e Inghilterra associati con l’uso di 4-MA. E’ una sostanza considerata di nuova apparizione, relegata nel campo delle  cioè “prodotti chimici di ricerca”  termine coniato negli Stati Uniti per descrivere una serie di sostanze chimiche che agiscono sul sistema nervoso centrale, che non sono ancora state adeguatamente investigate e che per questo potrebbero aggirare la legge sulle sostanze in vigore in un dato paese. Continue reading


Lug 5 2012

Cistì alla Metoxetamina

Cisti (o cistì) è un’espressione torinese che significa “fai attenzione”, ed è entrata nel gergo, non solo giovanile, del capoluogo piemontese. Riportiamo un’allerta del servizio di anali spagnolo Energy Control, non solo per la possibile comparsa in Italia della stessa sostanza ma rimarcando la necessità e l’utilità della diffusione dei servizi di pill-testing anche nel nostro paese. Non ci aspettiamo nulla da un dipartimento antidroga miope ed arroccato su posizioni ideologiche contrarie alla tutela della salute pubblica e dei consumatori. Ribadiamo la possibilità e la necessità di implementare servizi di analisi negli eventi autorganizzati poiché siamo certi che la salute e la sicurezza dei consumatori siano un diritto e per opporci alle logiche proibizioniste che, al contrario, li negano.

Questa informativa è rivolta in particolare ai consumatori di ketamina. Continue reading